mercoledì 19 agosto 2015

vacanze

Caro nano,
anche se mancano alcuni mesi al tuo quinto compleanno, lascia che ti dica che i tuoi 4 anni sono davvero colmi di crescita. Non sei più il bambino piccolo, non sei più neanche un bambino medio. Il prossimo anno tu sarai dei grandi! E sei veramente grande ormai. 
Lo capisco dalle tue mille domande. Che non sono mai banali, che pretendono una risposta esaustiva, che vogliono andare a fondo e capire come vanno le cose completamente. E credimi, che a volte non è facile trovare le parole giuste. A quattro anni abbiamo parlato di come si nasce, quando si muore, come si creano i bambini. Ma non solo, abbiamo parlato degli uomini primitivi, dell'universo (creazione della terra, via lattea, galassie e compagnia bella), abbiamo parlato di terremoti, vulcani e tornadi. A proposito, dici che l'argomento tornadi lo possiamo considerare archiviato? 
E poi... quante canzoni sei capace di inventare tutte in un giorno? Ok, io sono di parte, ma trovo davvero molto bello il senso di gruppo che hai, lo sai? Le tue canzoni parlano sempre dei tuoi amici, e del fatto che dovete allenarvi per l'ennesima sfida che vincerete.. tutti insieme!
Per ora ti godi l'ultima parte di estate, che quest'anno è stata calda, calda e calda, e ci ha permesso di goderci una splendida vacanza al mare (e che mare!) e ci ha regalato giorni freschi e soleggiati in montagna. E poi ancora la possibilità di invitare i tuoi amici dell'asilo da noi e di trovarci in piscina. E tante luminose risate.
La prossima settimana saremo ancora qualche giorno in montagna e poi arriverà di nuovo settembre. La scuola ricomincerà e ricomincerà un nuovo intenso anno.
E settembre è un ottimo mese, ma di questo ne parleremo.. a settembre.

*nb. sarebbe un peccato dimenticare la frase che mi ripeti ogni santo giorno al fine di giustificare il tuo essere estremamente cozza nei miei confronti "faccio tutto quello che fai tu, mangio tutto quello che mangi tu e vado dove vai tu". Ok.

Nessun commento:

Posta un commento